Sei un creativo? Un designer? ...Scopri come risparmiare sulla prossima stampa

Chiara Munzone: vi racconto il mio Vogue at Breakfast

WE è il blog di Stampaprint in cui i lettori possono trovare semplici accorgimenti per gestire la propria impresa e utili suggerimenti per le campagne pubblicitarie. Non solo, i lettori possono trovare aggiornamenti sul mondo del web e dei social network. Stampaprint.net è una delle più grandi tipografie di stampa online. Con questo servizio puoi creare materiale promozionale per la pubblicità della tua impresa: dalle business card ai flyer, dai poster alle insegne, dalle riviste ai biglietti della lotteria, eccetera. WE propone inoltre interessanti interviste ad esponenti delle arti creative e visive, della moda e del make up, del food e del travel. In “fuori dal coro” questi esperti possono raccontarsi e parlare delle proprie passioni che spesso hanno trasformato in vere e proprie professioni.
Oggi è venuta a trovarci Chiara Munzone: studentessa di lingue straniere, make up artist e beauty blogger. Da Febbraio 2014 scrive per Glamour Italia come beauty reporter. Si occupa di redarre articoli che riguardano principalmente il mondo del make up, della bellezza e della cura della persona. Durante il corso degli anni, ha avuto modo di prendere parte a diversi eventi che riguardano sia il mondo della moda, che quello del make up, approfondendo la sua conoscenza su diversi aspetti di entrambi i mondi. Collabora da anni con diverse aziende note nel campo del trucco e della cura personale, grazie alle quali ha la possibilità di parlare, sul suo blog (vogueatbreakfast.blogspot.it), di nuovi prodotti innovativi e decisamente interessanti per chi è appassionato di tutto ciò.

“Vogue at breakfast” è il titolo del suo blog. Ci racconta questo curioso nome? Come è venuta alla luce la necessità di condividere in Rete la propria passione per la moda?
Il mio blog nasce nel lontano Giugno del 2012, data in cui decisi di aprire il mio spazio personale in cui condividere le mie passioni più grandi: la moda e il trucco. Online c’erano già molti blog che trattavano diverse tematiche, ma i fashion&beauty blog stavano decisamente spopolando in quel periodo. Decisi di aprire “Vogue at Breakfast” in un momento particolare della mia vita, stavano cambiando un po’ di cose e tra queste, anche la mia voglia di conoscere e approfondire qualcosa che mi era sempre piaciuta.
L’idea del nome nacque nel momento in cui dovevo dare un volto al mio blog, e allora…Come chiamarlo? Non avevo voglia di mettere il mio nome, ma volevo che il mio blog fosse qualcosa da leggere e “sfogliare” virtualmente in un momento di pausa durante la giornata, durante la colazione, oppure la sera dopo il lavoro. Mi venne in mente il nome della rivista di moda per eccellenza “Vogue”, associata al termine inglese “breakfast”, che indica l’equivalente italiano di “colazione”, ed ecco com’è nato il nome del mio blog!

 

Dallo scorso anno è diventata beauty reporter per Glamour Italia. Cosa ha provato ad aver raggiunto questo traguardo? Come procede questa avventura?
Per me è stato qualcosa di davvero bellissimo. Entrare a far parte di un team così importante, mi ha decisamente resa fiera e mi ha motivata ancora di più a continuare questo mio percorso. Sinceramente, non avrei mai pensato che tramite il mio blog, sarei riuscita ad arrivare a questo punto. Sono davvero felice di quello che sto facendo e spero che tutti coloro che mi leggono, apprezzino il mio lavoro.
Attualmente sto continuando a scrivere per Glamour Italia, vi consiglio di andare a leggere i miei articoli, parlo sempre di novità e cose molto interessanti!

Header 1

Facciamo un salto nel passato, come è nata la sua passione per il mondo del fashion e del beauty?
Credo che, come ogni bambina, questa passione nasca grazie alla propria mamma. Anche nel mio caso è stato così e ricordo benissimo, come se fosse ieri, la mia gioia quando era Carnevale e dovevo truccarmi! Ammetto che ogni tanto andavo in bagno e rubavo l’iconico rossetto rosso di mia mamma, così come le rubavo le décolleté e camminavo in giro per casa come una vera diva!

 

Quali sono i must have del suo guardaroba? Quali trucchi non possono proprio mancare nel suo mobiletto dei trucchi?
Proprio di recente ho scritto un post sul mio blog con i miei 5 must have per quanto riguarda l’abbigliamento. Immancabili, almeno secondo me, i jeans, il classico tubino nero, un paio di décolleté, un giubbotto in pelle e delle t-shirt basic o con qualche stampa.
Per quanto riguarda il trucco, anche qui ho 5 prodotti che secondo me sono un must: correttore, cipria, palette di ombretti nude, mascara e rossetti!

IMG_2199

Quali saranno le tendenze per la prossima primavera nel settore della moda?
Per l’imminente Primavera 2016 ci sarà una forte ispirazione dall’armadio di lui. Riprenderemo dagli armadi dei nostri uomini camicie (a fantasia e non), tailleur, giacche e pantaloni, da riadattare e abbinare secondo i nostri gusti.
Immancabili poi, specialmente nella stagione che si avvicina all’estate, capi con fantasie floreali (chiamate, per l’appunto, blooming), ma anche tanti colori brillanti, vivaci e anche qualche tocco di glitter!

Arianna

Arianna

Social Media Manager at Stampaprint srl
Arianna è laureata in Lingue Straniere per il Commercio Internazionale. Attualmente è Social Media Manager presso Stampaprint.net, azienda leader europeo nel settore del web to print che si occupa di volantini, insegne e striscioni, ma anche cover per smartphone e tshirt. Cura inoltre la sezione del blog dedicata alle interviste di professionisti delle arti visive e creative.
Arianna

Rispondi o commenta

IL tuo indirizzo email non sarà pubblicato