waiting_please

 Stampaprint > > Come creare volantini per ripetizioni

Sei uno studente universitario che vuole guadagnare un po' di soldi dando ripetizioni? Sei un diplomato o un laureato che vuole mettere a disposizione dei giovani la propria conoscenza per aiutarli nei compiti? Sei un insegnante in pensione che vuole aiutare gli studenti con la propria abilità assistendoli nel loro percorso di studi? Puoi creare un volantino per promuovere le tue lezioni private o il tuo doposcuola: un metodo economico (soprattutto grazie alla tipografia online), efficace e di rapida consultazione. I volantini infatti possono essere lasciati in loghi di interesse come biblioteche. Se ti sai destreggiare con il PC o hai qualcuno che potrebbe aiutarti, noi abbiamo selezionato per te quegli elementi essenziali da inserire nel tuo flyer e ti proponiamo anche qualche esempio concreto. Ready? Go!

Programmi per realizzare il file

Il primo passo per creare il volantino è realizzare il file grafico, esiste un ampia scelta di programmi che puoi utilizzare in base alle capacità grafiche di cui sei dotato. Dai basilari Word della Microsoft e Writer di Open Office, che sono alla portata di tutti, fino a software più complessi e a pagamento, che garantiscono un risultato finale indubbiamente più professionale, come ad esempio Adobe Photoshop o Adobe Illustrator. Un'ottima soluzione gratuita è rappresentata da programmi semiprofessionali e di semplice utilizzo come Gimp o come Inkscape. Basta scaricarli per cominciare a realizzare il tuo file. Se invece non vuoi una soluzione ancora più semplice puoi richidere a Stampaprint la realizzazione del tuo flyer. Costa solo 79 € + Iva!  

Informazioni da inserire nel tuo volantino

Ora che hai trovato lo strumento per creare il tuo file, passiamo al contenuto: il tuo annuncio dovrà fornire a chi lo riceve le informazioni essenziali che possono essere di suo interesse. Inizia con l'inserire il titolo di studio per qualificarti, in questo modo genitori e studenti potranno capire subito che hanno a che fare con una persona valida e competente. In seguito fai presente quali sono gli ambiti in cui offri il tuo servizio: dalla matematica alle lingue, dalla storia alla letteratura, senza dimenticare la fascia d'età degli allievi che puoi aiutare. Ciò ti permetterà di ricevere contatti solo da persone realmente interessate alla prestazione offerta. Infine inserisci i giorni e gli orari in cui sei disponibile ad impartire lezioni di riparazione, il tuo costo orario, il numero di telefono e, ovviamente, le tue generalità.

Dove trovare la grafica per il tuo flyer per ripetizioni

Ora che sai che testo inserire, è giunto il momento di pensare alla grafica. Per catturare l'attenzione dei possibili clienti, è indicato aggiungere nel flyer delle immagini accattivanti e che lascino intuire, fin dal primo sguardo, di cosa tratta il tuo annuncio. Vengono in tuo soccorso siti dove scaricare liberamente immagini o vettoriali. Uno dei migliori è probabilmente www.freepik.com. Qui, inserendo chiavi di ricerca come "teacher" o simili,  potrai scegliere tra decine di proposte grafiche che potranno fare da base per il tuo volantino. In base al programma che hai scelto di utilizzare potrai utilizzare il formato adatto tra quelli proposti da freepik: .jpg, .eps se hai scelto Gimp o .ai e .esp se hai scelto inkscape.  

freepik ripetizioni

Formato dell'annuncio

Sono davvero molte le dimensioni che puoi dare al tuo volantino, dalle più insolite forme allungate a quelle quadrate, ma nel tuo caso, punta su un layout tradizionale. Se vuoi appendere il flyer in una bacheca, i formati migliori sono A4 e A5, se invece vuoi consegnarli a mano fuori da scuola, dalle ludoteche, dall'oratorio o semplicemente metterlo nella cassetta della posta, puoi scegliere una misura più piccola e tascabile: A6 o A7. Se invece vuoi fornire più dettagli inerenti al servizio che offri, puoi optare per la realizzazione di esaurienti brochure. Potrebbe essere utile anche inserire il numero di telefono in fondo al volantino e tagliare delle piccole linguette in modo da dare la possibilità a potenziali "clienti" di raccogliere i tuoi contatti.

esempi di formati di volantini

Font e Colore per l'annuncio

Per quanto concerne il font, è sempre bene non esagerare e sceglierne da 1 a massimo 3 tipi. Meglio se abbastanza lineari (favoriranno la leggibilità) come l'Arial, l'Helvetica Neue. Puoi invece usare diversi tipi di dimensioni o i vari bold, italic dello stesso font. Ti aiuteranno a migliorare l'aspetto del volantino

Stampa il tuo flyer

Una volta che avrai seguito i nostri consigli per creare un valido flyer per ripetizioni, con Stampaprint.net stampare volantini sarà facile, veloce ed economicamente conveniente. Un esempio?

  • 1.000 flyer A5 a colori a soli 28 €+IVA (trasporto incluso),

  • 5.000 flyer A6 a colori a soli 35 €+IVA (trasporto incluso).

banner volantini


Share
Stampaprint srl - via Londra 77 - 46047 - Porto Mantovano (MN) - Italy - P.iva\C.F IT02383950207 - +39 0376 689593
NetStrategy.it